Vita in comune, consigli sanitari, solidarietà, occasioni personali e collettive da non perdere

Agriturismo in Slovenia

 
  Anche in Slovenia l’agriturismo sta guadagnando notevoli consensi. E non soltanto perché si tratta di una formula economica per regalarsi una vacanza sana e rilassante, a contatto con la natura e con i suoi molteplici ingredienti, adatta a tutti, piccoli e grandi. In questa giovane nazione intervengono anche altri fattori, a cominciare dalla geografia e dal carattere dei suoi abitanti. La Slovenia infatti è piccola (più piccola della Lombardia), prevalentemente montuosa o collinare, con la maggior superfice boscosa dell’Europa continentale (oltre il 56 %) e dove l’agricoltura riveste ancora un ruolo importante.
Anche le città sono piccole (la stessa capitale Lubiana non arriva a 300 mila abitanti) e la dicotomia tra città e campagna risulta decisamente meno marcata che da noi. Molti lavorano in città ma abitano in campagna, sempre mai troppo distante, continuando a coltivare nel tempo libero i campi aviti, mentre quanti abitano in città spesso possiedono una seconda casa in campagna. E poi gli sloveni, piuttosto tradizionali e legati al loro passato, amano molto la natura, la cucina genuina e prediligono gli sport all’aria aperta: in nessuna altra nazione troverete tante persone che praticano abitualmente escursionismo, sci, alpinismo, ciclismo, canoa o equitazione, oppure che si cibano di miele, che raccolgono personalmente funghi e frutti di bosco, che fanno marmellate, che curano l’orto e si fanno il vino.
L’agriturismo finisce quindi per essere un punto d’incontro tra città e campagna, tra presente e passato, tra dovere e piacere. Molti contadini sloveni, che possiedono sempre case dignitose e ben curate, hanno trovato nel turismo una formula interessante di integrazione economica e sociale, mentre i cittadini trovano quiete e relax nel verde, una vita semplice e tranquilla a contatto con l’ambiente, una cucina sana e genuina, e i bambini giochi senza pericoli e senza confini in un mondo nuovo e sconosciuto.
Poiché le fattorie agrituristiche attirano un numero sempre crescente anche di ospiti stranieri, l’Ente sloveno per il turismo e l’Associazione slovena per l’agriturismo hanno realizzato un opuscolo in italiano dal titolo “L’agriturismo in Slovenia” che costituisce un’ottima guida per una scelta appropriata. Oltre ad una cartina con l’ubicazione sul territorio, contiene infatti una dettagliata descrizione, anche con foto, di ben 162 strutture; di ciascuna vengono riportati indirizzi (parecchie dispongono di e-mail e sito internet), una doppia classificazione di tipo alberghiero con stelle e mele per gli edifici e le attività, l’elenco delle attività praticabili, le lingue straniere parlate (quasi un terzo parla italiano, parecchie inglese e tedesco), un’ampia descrizione del luogo e delle attività turistiche e sportive nelle vicinanze, come arrivarci e i prezzi.
La maggior parte offre vitto e alloggio in camere o appartamenti, per un giorno o per un mese, altre soltanto l’uno o l’altro, quasi tutte la possibilità di acquistare prodotti. Parecchie accettano anche di ospitare piccoli animali domestici. Qualcuna si limita ad una sosta per uno spuntino con prodotti della casa.
Circa 230 fattorie fanno capo all’Associazione degli agriturismi sloveni ZTKS, che ha sede a Celje (ztks@siol.net, sito www.touristfarms.net).
L’opuscolo può essere richiesto gratuitamente all’Ufficio del Turismo Sloveno in Italia, galleria Buenos Aires 1, 20124 Milano, tel. 02 29 51 11 87, fax 02 29 51 40 71, e-mail: info@slovenia-tourism.it. Altre abbondanti e aggiornate informazioni possono essere attinte in italiano nel sito www.slovenia. info/touristfarms.

Mirabell, liberiamoci delle scorie dell'inverno
 
A Valdaora (BZ) un esclusivo resort dove tutto parla di benessere
  
Arriva la primavera, e si fa sentire la voglia di liberarsi delle “scorie” dell’inverno, per presentarsi purificati e leggeri all’appuntamento con la bella stagione. Il Belvita Hotel Mirabell di Valdaora (BZ), incantevole resort che pare uscito da un libro di fiabe, offre la possibilità di “detossinarsi” tra la metà di aprile e la metà di luglio, con un programma di bellezza e benessere da godere in tre o quattro giorni. Un mondo di dolci carezze nell’accogliente beauty farm del Mirabell, che iniziano con la determinazione del tipo di costituzione con esame dell’ìride, per proseguire con un massaggio Abhyanga con olio di sesamo e sale dell’Himalaya. E ancora Pinda Sveda, bagno ayurvedico con sali basici e Uparahsveda e doppio massaggio Abhyanga alla testa e al viso. Per liberare energie positive ecco poi il flusso d’olio caldo sulla fronte Shirodhara, seguito dal bagno al vapore Svedana e dal trattamento corpo purificante al sale dell’Himalaya, accompagnati da bevande ai sali minerali basici. Il pacchetto è proposto a 430 euro, e durante il soggiorno è possibile richiedere un’alimentazione dietetica personalizzata. Una vacanza al Mirabell è un’esperienza unica, fatta di mille attenzioni dedicate al relax e al benessere, e i prezzi partono da 101 euro a persona al giorno. Il trattamento previsto è quello di 3/4 di pensione “speciale wellness”, con grande colazione a buffet, menu leggero di mezzogiorno, buffet di torte fatte in casa a partire dalle 17 e menu gourmet serale di 7 portate. Ogni desiderio si realizza al Belvita Hotel Mirabell: chi ricerca il riposo può dedicarsi a se stesso nell’isola del benessere “Prati sulla riva”, mentre chi vuole una vacanza più attiva può scegliere tra le mille attività sportive come nordic walking, mountain bike, golf. La bella stagione ora può iniziare!     
Per informazioni  Mirabell, 39030 Valdaora, Val Pusteria (BZ), tel. 0474.496191.
www.mirabell.it 
e-mail: hotel@mirabell.it     


Home
About
About
Picture
Products
Resources
Interests
Calendar
Contact
Work

Other
What
Newsletter
Friends
Music
Resume

Family
Rename


1 milione di euro
per 7 progetti turistici
nel cremonese


Quasi 1 milione di euro sul territorio per 7 interventi mirati di sviluppo turistico. L'annuncio viene dall'Assessore Provinciale al Turismo, Fiorella Lazzari, dopo aver ricevuto la comunicazione da parte della Regione Lombardia sulla copertura economica.
“Circa 3 milioni di euro su tutto il sistema turistico Po di Lombardia di cui Cremona fa parte con Pavia, Lodi e Mantova - spiega Lazzari -. La progettualità era tutta a carico nostro. La Regione ha scelto i progetti e li finanzia al 50%; la parte restante è a carico del proponente”.
Per fermare l'analisi al nostro territorio, sono 3 i progetti direttamente gestiti dalla Provincia, 1 è del Comune di Castelponzone, 1 della Camera di Commercio e 2 sono di soggetti privati aderenti al sistema”.
Vediamo in dettaglio:
3 i progetti della Provincia di Cremona; 175.076,00 euro per il tratto della pista ciclabile Cremona - Crotta D'Adda, che poi proseguirà fino a Pizzighettone,
·360.144,00 euro per la pista ciclabile dell'Antica Regina, in questi giorni in gara d'appalto, ovvero il tragitto della vecchia Paullese che da Cremona porta a Soresina, dove si intreccia con la ciclabile delle Città Murate, e garantisce continuità di rete alle piste del Cremasco,
·112.549,00 euro per l'Ecomuseo, l'area che dal museo del paesaggio di Castelleone si allarga verso Romanengo, comprendendo Genivolta, San Bassano, Farinate, Pandino, Dovera ecc, valorizzando emergenze storiche, artistiche e ambientali; le risorse vanno per la cartellonistica all'aperto, per realizzare un'area di sosta davanti alla Cascina Stella di Castelleone, per rendere agibile all'handicap il bosco didattico, per valorizzare importanti reliquati esistenti nell'ecomuseo (mulini, macchine idrauliche, fontanili ecc..).
2 altri progetti approvati su 4 presentati da Enti diversi:
· 130 mila euro a Municipia per il recupero Borgo Storico di Castelponzone
· 50 mila euro per l'auditorium della Camera di Commercio di Cremona
2 progetti presentati da privati
· 50 mila euro a Palazzo Cattaneo per qualificare spazi dedicati al turismo congressuale
· 92.368,50 euro al Consorzio Navigare l'Adda per la realizzazione di un pontile di ormeggio e unità polifunzionale sul fiume.

Dal finanziamento, che è effettivo, la Regione concede ora 18 mesi di tempo per realizzare i progetti. Per Lazzari è un'occasione importante: “Premiata la progettualità, con respiro di sistema, Tra tante opere, tutte significative, spicca il fiore all'occhiello del nostro ecomuseo, che sarà una vera e propria esposizione all'aperto dove ogni elemento del passato e del presente si intreccia e si mostra in un ecosistema”.


Piccole guide di città

Un capolavoro da rivedere: il "fregio dei mesi" sulla facciata della Cattedrale di Cremona




di Luigi Silla

Guardiamo con piacere alla facciata della Cattedrale di Cremona. Proviamo a leggere il fregio dei mesi, un capolavoro del cosidetto "Maestro dei Mesi" da collocare nella cerchia di Benedetto Antelami (sec.XIII).
Il fregio dei mesi posto sopra il protiro del Duomo, rappresenta la continuità della Chiesa nei secoli. Il ciclo dei mesi era molto sviluppato nell’area romanica francese ed italiana e se ne conoscono almeno un centinaio.
Molto probabilmente era più ampio e comprendeva le quattro stagioni (ora vi è rappresentata solo la Primavera) e i primi segni zodiacali (Ariete e Toro). La mutilazione avvenne per inserire al centro del protiro la lapide del Vescovo Sicardo.
Si legge da destra a sinistra tenendo presente che l’anno a Cremona iniziava il 25 marzo (ab incarnationem) e vi è rappresentato il lavoro dei contadini.
L’attività maggiormente rappresentata è il lavoro nella vigna. Anche nel cremonese veniva coltivata in grande quantità, anzi, dal catasto di Carlo V del 1560 risulta che il 65% del territorio era coltivato a vite.
Il vino era quindi non solo bevanda intesa come oggi, ma alimento completo.
Nel fregio vi è rappresentato: la preparazione delle botti, la vendemmia, la potatura della vite e la vangatura della vigna.

Lettura dei singoli mesi

La Primavera - è rappresentata da una giovinetta con in mano un fiore

Marzo - E’ rappresentato da un giovane che suona un flauto, ma il vento che gli scompiglia i capelli, entra nel flauto e gli gonfia le gote

Aprile - E’ rappresentato da un giovane con un giglio in mano, è uno dei protagonisti delle feste primaverili.

Maggio - E’ rappresentato dal cavaliere errante che nel mese di maggio aveva diritto di far pascolare gratis i suoi armenti

Giugno - E’ rappresentato dal contadino che falcia il grano; è preceduto da un albero che porta tra i rami il segno zodiacale dei gemelli e del cancro.

Luglio - E’ rappresentato dal contadino che batte il grano sulla tavola sorretta dal segno zodiacale del leone

Agosto - E’ rappresentato dal contadino che prepara la botte aiutato dal segno zodiacale della vergine

Settembre - E’ rappresentato dal contadino che vendemmia aiutato dal segno zodiacale della bilancia

Ottobre - E’ rappresentato dal contadino che semina ; è preceduto da un albero su cui è posto il segno zodiacale dello scorpione, ai piedi un maialino mangia le ghiande del bosco. Dal giorno di San Remigio per trenta giorni, i contadini potevano portare i maiali a pascolare nel bosco gratis.

Novembre - E’ rappresentato dal contadino che uccide il maiale ed è aiutato dal sagittario ( il segno zodiacale è rappresentato da un uomo con gli zoccoli bovini)

Dicembre - E’ rappresentato dal contadino che pota la vigna; dai rami della vite esce il segno zodiacale del capricorno.

Gennaio - E’ rappresentato da un vecchio che tinge la lana aiutato dall’acquario che gli versa l’acqua nel mastello, mentre sul loro fianco sono già stese le matasse di lana ad asciugare. Febbraio - E’ rappresentato dal contadino che vanga la vigna ed è assistito dal segno zodiacale dei pesci.


14 proposte per San Valentino rigorosamente a due

A partire dal magico Veneto fino alla Toscana, l’Umbria, Roma e la Puglia, ecco quattordici attraenti proposte per un romantico week end di San Valentino in tête-à- tête.
Le abbiamo divise per argomenti:
COCCOLE NELLE SPA E GOLOSITA’
• Bagno di Cleopatra a lume di candela e gita in slitta trainata da cavalli all’Alpe di Siusi al Romantik Hotel Turm a Fiè allo Sciliar (Bolzano)
• “Relax a deux” nella suite tra candele profumate e incenso all’Albereta di Erbusco, in provincia di Brescia, (e cena al Ristorante Gualtiero Marchesi
• Massaggio al burro di cacao alle Logge del Perugino a Città della Pieve (Perugia)
• Trattamenti di bellezza e degustazione del miglior cioccolato del mondo al Green Park Resort di Tirrenia (Pisa)
• Massaggio degli dei per lei e per lui nella spa orientaleggiante del Relais Villa San Martino a Martina Franca (Taranto)
RISTORANTE SOLO PER DUE O CENA NELLA SUITE DAVANTI AL CAMINETTO ACCESO
• Una saletta solo per due con maggiordomo privato e menù a sorpresa dei 5 sensi o menù ispirato ai grandi film d’amore al Ristorante La Corte del Relais Villa Abbazia a Follina (Treviso)
• Cena a lume di candela nella suite privata davanti al caminetto accesso nella storica Pieve di Caminino a Roccatederighi (Grosseto)
IN CAMPAGNA O IN UN CASTELLO MEDIEVALE, MA VICINO ALLE CITTA’ D’ARTE
• Il Marignolle Relais & Charme e il Relais Certosa, piccoli alberghi nel verde dei dintorni di Firenze
• In un castello medievale con tanto di torre al Castello della Castelluccia a pochi passi da Roma
SAN VALENTINO & CARNEVALE A VIAREGGIO
• L’Hotel Plaza e de Russie a Viareggio
SAN VALENTINO & ARTE AD ASOLO, REGGIO EMILIA E ROMA
• L’Hotel Al Sole ad Asolo, l’Hotel Posta a Reggo Emilia e l’Hotel Fenix a Roma
I pacchetti nel dettaglio:
 
BAGNO DI CLEOPATRA A LUME DI CANDELA AL ROMANTIK HOTEL TURM A FIE’ ALLO SCILIAR (Bolzano) Il Romantik Hotel Turm (P.zza della Chiesa 9, Fiè allo Sciliar, Tel 0471 725014) propone il pacchetto “Innamorati nella neve” dal 12 al 19 febbraio 2006 con il prezzo a persona di euro 740 comprendenti: 7 notti in mezza pensione; un rilassante bagno di Cleopatra a lume di candela e un bicchiere di prosecco; una romantica gita in slitta trainata da cavalli all'Alpe di Siusi ricoperta di neve e un menù da buongustaio con i vini appropriati.
• “RELAX A DEUX” NELLA SUITE FRA CANDELE PROFUMATE E INCENSO E CENA AL RISTORANTE GUALTIERO MARCHESI ALL’ALBERETA DI ERBUSCO (Brescia) L’esclusivo resort L’Albereta (Via Vittorio Emanuele II 23 – Erbusco, Brescia) situato nella bellissima regione della Franciacorta propone un massaggio rilassante da condividere con il partner in una suite romantica, gustando le sensazioni magiche della cura del corpo proposte da L’Espace Vitalité Henri Chenot.
Il costo della proposta è di Euro 250,00 per persona comprendenti: 1 notte in camera doppia De Luxe; bottiglia di Franciacorta e cioccolatini in camera all’arrivo; prima colazione a buffet presso la Sala Valentina; trattamento “Relax à deux” presso la Suite Massage, fra candele profumate e incensi aromatici (insieme per un massaggio al corpo rilassante); possibilità di cenare presso il ristorante Gualtiero Marchesi (cena non inclusa nella proposta); late check-out alle ore 16.00 il giorno della partenza.
Menu di San Valentino ad Euro 200,00 per persona, vini inclusi, presso il ristorante Gualtiero Marchesi: per prenotazioni contattare il n. 030/7760562 (posti limitati, non garantiti nella proposta).
• MASSAGGIO AL BURRO DI CACAO ALLE LOGGE DEL PERUGINO A CITTA' DELLA PIEVE (Perugia)   L’Hotel Le Logge del Perugino (Viale dei Cappuccini 7, Città della Pieve (Perugia) Tel. 0578/298927 oppure 299926), è una bella villa neorinascimentale circondata da un giardino all’italiana. 24 camere fornite di ogni confort si affacciano sul giardino o sulla vallata. Il Danae Beauty Center propone per San Valentino un massaggio al burro di cacao per nutrire la pelle. Altri trattamenti da provare sono la fisiosauna con alghe dimagranti, la maschera al collagene, lo stone massage. A disposizione degli ospiti anche bagno turco e doccia solarium.
Prezzo del pacchetto “Chocolove” 290 euro a persona comprendenti: 2 pernottamenti, con sistemazione in camera doppia, trattamento di mezza pensione (la cena è in saletta riservata, a lume di candela; le bevande sono incluse. con vino scelto dal maître); 1 massaggio al burro di cacao al Beauty Center Danae. Il pacchetto è valido sino a maggio 2006 (Pasqua esclusa).
• TRATTAMENTI DI BELLEZZA E DEGUSTAZIONE DEL MIGLIOR CIOCCOLATO DEL MONDO AL GREEN PARK RESORT DI TIRRENIA (Pisa) Green Park Resort, via delle Magnolie 4, Calambrone, Tirrenia (Pisa) tel. 050/3135711 Il resort, immerso in una pineta di cinque ettari affacciata sul mare, propone il pacchetto “San Valentino: Weekend goloso e stuzzicante” che costa 209 euro a persona e comprende – oltre ad un pernottamento in camera doppia o junior suite e prima colazione a buffet con Prosecco di Valdobbiadene - l’ingresso gratuito al Thermarium del Centro Benessere (piscina riscaldata con percorso idroterapico, sauna, bagno turco e area relax), un massaggio rilassante, un solarium trifacciale, e uno sconto del 10% sui trattamenti estetici. In contemporanea c’è anche Carnevale, con le sfilate di carri nella vicina Viareggio, per cui nel pacchetto è incluso il biglietto per assistere al Corso Mascherato del 12 febbraio.
Notte supplementare: 119 euro in camera doppia, prima colazione inclusa.
Dulcis in fundo, viene anche offerta una degustazione di cioccolato Amedei, delizia artigianale preparata dalla piccola azienda di Pontedera che quest’anno si è conquistata il titolo di miglior produttrice di cioccolato del mondo da parte della prestigiosa Chocolate Academy di Londra. Se l’assaggio non vi basta, potete sempre fare un salto a Pontedera per fare scorta di cremini alla nocciola con rum e cannella e cioccolatini al vin santo, i due cavalli di battaglia dell’Amedei.
• “MASSAGGIO DEGLI DEI” PER LEI E PER LUI NELLA SPA ORIENTALEGGIANTE DEL RELAIS VILLA SAN MARTINO A MARTINA FRANCA (Taranto) Pacchetto proposto dal Relais Villa San Martino (validità dal 10 al 14 febbraio 2006) dal costo di Euro 300,00 per persona (2 notti); 1 notte Euro 200,00.
L' offerta include: 2 pernottamenti in camera doppia De Luxe; prima colazione; drink di benvenuto; Cena di San Valentino (12/02/2006 o 14/02/2006) bevande incluse; utilizzo gratuito del Centro Benessere “L’Oasi” (fitness, sauna, idromassaggio, bagno turco, percorso Kneipp) e 1 “Massaggio degli Dei” per lei e per lui con olii essenziali al cioccolato o miele (su prenotazione).
• RISTORANTE SOLO PER DUE O CENA NELLA SUITE DAVANTI  AL CAMINETTO ACCESO   UNA SALETTA PER DUE CON MAGGIORDOMO PRIVATO E MENU’ A SORPRESA DEI 5 SENSI O MENU’ ISPIRATO AI GRANDI FILM D’AMORE AL RISTORANTE LA CORTE DEL RELAIS VILLA ABBAZIA DI FOLLINA (TREVISO) Questo hotel di charme situato nel suggestivo borgo di Follina, in provincia di Treviso (piazza 4 Novembre 3, tel. 0438/971277) ha due originali proposte per San Valentino.
La prima proposta si chiama “La Corte romantica…un ristorante per due”.
Immaginate una saletta accogliente e romantica, la “Sala della tenda”, apparecchiata esclusivamente per due persone con candele accese, cristalli e argenti, servita da un maggiordomo privato. Il menù è sorprendente: è il menù dei 5 sensi. Ogni piatto è dedicato ad un senso diverso e il piatto principale è riservato al gusto. A questo punto la signora viene bendata e le viene servito il piatto coperto da una cloche. Lei l’assaggia, sempre bendata, e deve indovinare gli ingredienti principali. Se li indovina vince un soggiorno presso un albergo della catena Relais & Chateaux in Italia. Il dessert è dedicato alla vista e si chiama “Cioccolato di San Valentino”.
Costo della cena per due persone: 300 euro (tutto compreso).
La seconda proposta è ispirata ai grandi film d’amore, da Sabrina a Pretty Woman.
Nel ristorante “La Corte” del Relais Villa Abbazia si potrà gustare il menù di San Valentino ispirato ai film più romantici di tutti i tempi al prezzo di 75 euro, compresi i vini e naturalmente lo champagne in abbinamento.
Menu di San Valentino Aperitivo frizzante da “Sabrina” con Audrey Hepburn e Humphrey Bogart Risotto con la zucca Da “Caccia al ladro” con Grace Kelly e Cary Grant Ravioli al cioccolato con ripieno di fagianella e zeste di arancio” da “Chocolat” con Juliette Binoche e Alfred Molina Coppa d’amore e speranza da “Pretty woman” con Julia Roberts e Richard Gere Cuore di cioccolato con salsa vaniglia e Cointreau da “Casablanca” con Ingrid Bergman e Humphrey Bogard Caffé e  variazioni di cioccolato da “La mia africa” con Meryl Streep e Robert Redford, Per completare un’indimenticabile serata le romantiche camere dell’hotel vi attendono con un supplemento di euro 100 per persona.
• CENA CON CANDELE DAVANTI AL CAMINETTO NELLA PIEVE DI CAMININO
Nell’XI secolo era un monastero, oggi è un piccolo borgo ristrutturato, adagiato tra le colline della Toscana meridionale. La Pieve di Caminino, a Roccatederighi, in provincia di Grosseto (tel. 0564.569737), accoglie gli ospiti in appartamenti con camini, terrazze e spazi esterni privati, arredati con mobili e quadri antichi e di famiglia. Per San Valentino i proprietari hanno ideato il programma Candlelight & Fireplace. Gli ospiti troveranno la loro suite illuminata al lume di candela e con il camino acceso; all'orario richiesto verrà loro servita la cena direttamente nella suite, davanti al camino, il tutto all'insegna del massimo relax in un’atmosfera suggestiva.
Il costo totale del pacchetto è di euro 380,00 comprensivo di cena per due con vino doc servita nella suite, due pernottamenti per due persone, due colazioni servite sempre nella suite.
Possibilità di prenotare un meraviglioso massaggio Ayurvedico davanti ad un camino euro 60,00 per persona (1ora e 30 minuti con olii ayurvedici).
• IN CAMPAGNA O IN UN CASTELLO, MA VICINO ALLE CITTA’ D’ARTE   MARIGNOLLE RELAIS & CHARME A FIRENZE Il Marignolle Relais & Charme (via San Quirichino 16, tel. 055.2286910), tra il Ponte Vecchio e la Certosa, ha solo sette camere con vista sulle colline, arredate con gusto impeccabile e attenzione ai dettagli. Il pacchetto di San Valentino costa 185 euro a persona ed è composto da due notti in una romantica camera matrimoniale de-luxe; champagne e rose rosse in camera all'arrivo; cena degustazione a lume di candela nel giardino d'inverno.
• RELAIS CERTOSA A FIRENZE Il Relais Certosa è una villa del 1400 nata originariamente come foresteria utilizzata dai monaci della vicina Certosa del Galluzzo per ospitare i dignitari laici loro ospiti. E’ stato ristrutturato ed è arredato parte in stile rustico toscano, parte in stile moderno. Le camere e le suite si affacciano sul magnifico parco e godono della vista dei tipici colli toscani e della Certosa. La posizione dell’albergo è strategica, vicinissimo sia Firenze sia alla zona del Chianti, facile punto di partenza per piacevoli escursioni, per esempio a Greve, a Radda in Chianti o a Gaiole. Il relais è circondato da un grande parco con piscina e dispone anche di quattro campi da tennis. Servizio navetta per il centro città messo a disposizione gratuitamente per gli ospiti. Dal 9 al 19 Febbraio 2006: 2 notti con bottiglia di spumante e coppa di fragole e cioccolato in camera; 1 cena per due a lume di candela (vini esclusi) euro 240 a camera per le due notti. 
HOTEL CASTELLO DELLA CASTELLUCCIA A ROMA - Il Castello della Castelluccia, a qualche chilometro dal centro della Capitale (Via Carlo Cavina, Località La Castelluccia, tel. 06 30207041) è immerso in una campagna idilliaca a pochi passi da Roma. Qui si sono avvicendate numerose famiglie nobili, e antichi libri narrano che vi si sia fermata addirittura la regina Cristina di Svezia, attirata dall’opera di un bizzarro alchimista, tal Erasmo Tirabosco. E accennano anche alla presenza del fantasma di un menestrello innamorato. In quest’atmosfera magica, nella suggestione di un castello medievale con tanto di torre risalente al XII secolo, sarà bello vivere una vera festa degli innamorati.
Il pacchetto proposto dal Castello della Castelluccia comprende 1 notte in camera matrimoniale de luxe con prima colazione servita in camera; 1 cena romantica per 2 pax a lume di candela nel ristorante del castello al prezzo per persona di euro 140.00. Supplemento notte del 13/02 euro 75,00 per persona.
• SAN VALENTINO & CARNEVALE A VIAREGGIO   HOTEL PLAZA E DE RUSSIE VIAREGGIO
A Viareggio, città del Carnevale, il weekend romantico si sposa con la sfilata finale dei carri, famosa in tutto il mondo. L’hotel più affascinante e carico di storia è il Plaza e de Russie (piazza D’Azeglio 1, tel. 0584.44449), con camere arredate da mobili antichi e splendida vista sul litorale, da godere soprattutto seduti ai tavoli dell’ottimo ristorante La Terrazza. Per l’occasione propone un pacchetto che costa Euro 285,00 a persona in camera matrimoniale superior con vista mare e comprende due pernottamenti, aperitivo di benvenuto con Prosecco e le tartine del nostro Chef; rose rosse in camera; 1 cena gourmet a lume di candela servita nella romantica cornice del nostro ristorante panoramico con vista sul mare di 5 portate, vini inclusi; 1 cena di 4 portate con scelta dal nostro menù del giorno, bevande escluse; piccola colazione in camera; escursione con guida alla incantevole Città medievale di Lucca con le sue famose Chiese. E siccome è anche Carnevale, è incluso il biglietto per assistere al Corso Mascherato del 12 febbraio al Carnevale di Viareggio.
Supplementi: Camera doppia de luxe con vista mare laterale euro 38.00 per giorno; Junior Suite con vista mare frontale  euro 95.00 per giorno.
•  SAN VALENTINO & ARTE AD ASOLO, REGGIO EMILIA E ROMA   L’ALBERGO AL SOLE Via Collegio 33, Asolo (Treviso), tel. 0423/951332)
Delizioso albergo situato nel cuore della suggestiva cittadina medievale di Asolo, dove vissero donne straordinarie come Caterina Cornaro dopo essere stata regina di Cipro, la celeberrima Eleonora Duse e la viaggiatrice Freya Stark. La notte del 14 febbraio troverete in camera rose rosse, candele, fragole e champagne. Soggiorno in matrimoniale standard con prima colazione servita in camera euro 100,00 per persona per notte. Supplemento camera con vista o suite: euro 25,00 per persona.
•  HOTEL POSTA Piazza del Monte, 2 Reggio Emilia, tel. 0522 432944 L’edificio dei Capitani del Popolo, nel centro storico di Reggio Emilia, risalente al XIII secolo è diventato negli anni Trenta Albergo della Posta per la sua funzione strategica lungo la Via Emilia. Assomiglia ad un castello, con i merli e le finestre a bifore e comprende un secondo edificio tipicamente quattrocentesco. Contiene pregevoli affreschi e raffinate decorazioni; molti mobili sono di antiquariato. Il pernottamento in junior suite per due persone con prima colazione a buffet, cesto di frutta, spumante, omaggio della direzione, garage, costa per una notte Euro 210,00. In alternativa la suggestiva Honeymoon Suite con baldacchino costa Euro 250,00 a notte compresi tutti i servizi sopra indicati. Cena romantica con ricco menù, vino incluso, al costo per persona di Euro 40,00 presso il nostro ristorante “Agriturismo del Cavazzone”, ubicato in una tenuta sulle colline della città.
• HOTEL FENIX Viale Gorizia 5/7, Roma, Tel.06-8540741 Le ambasciate e i giardini del quartiere Nomentano fanno da sfondo all’Hotel Fenix di Roma, che si sviluppa intorno ad un bel giardino interno.
L’Hotel Fenix offre due diversi pacchetti che riservano delle coccole in più per gli innamorati: Speciale: It must be love (offerta valida dal venerdì alla domenica, per minimo 2 notti) Camera Matrimoniale Superior euro 124,00 a notte Camera Matrimoniale Comfort euro 116,00 a notte Suite (camera matrimoniale + salottino) euro 156,00 a notte l’offerta comprende: cioccolatini in camera; petali di rose sul letto all’arrivo; accappatoio e pantofole in camera; 1/2 bottiglia di spumante; al mattino, prima colazione in camera senza supplemento; late check out alle ore 15,00.
Speciale : Sweet dreams (offerta valida dal venerdì alla domenica) Camera Matrimoniale Superior euro 144,00 a notte Camera Matrimoniale Comfort euro 136,00 a notte
Suite (camera matrimoniale + salottino) euro 176,00 a notte l’offerta comprende: in bagno prodotti di Aromatherapy Relax Crabtree & Evelin; accappatoio e pantofole; cioccolata calda per due, prima di dormire; doppi cuscini; colazione in camera.
 



La pagina è aggiornata alle ore 10:20:22 di Ven, 20 gen 2006