Tre giornali in in uno: la cronaca, la cultura e questa è la sezione dello sport




Un nuovo sondaggio

Cosa ancora serve alla Cremonese per avere un domani?
Rafforzare ancor più la difesa
Rafforzare ancor più il centrocampo
Rafforzare ancor più l'attacco
Cambiare allenatore
Cambiare tutta la dirigenza
Integrare la dirigenza
Licenziare Gualco
Licenziare Rispoli
Cercare una nuova proprietà
Allearsi con il Pizzighettone
La serie B è persa
La serie B non è ancora persa
  
Free polls from Pollhost.com


IN QUESTO NUMERO

Cliccate sulle testate
di ogni box
e andrete subito a leggere
gli argomenti riportati nel
medesimo riquadro


About Me

Si ritrova un po' di serenità in grigiorosso attorno a un libro di tifo vero,sul fronte acquisti Dedic si aggiunge a Corallo

Rename Me!

La Vanoli prepara con cura il derby con Casalpusterlengo

C1: Turno non difficile per Rossini's (in cvasa) e Sorini (in trasferta a Vicenxa)

Vanoli-Spar Pesaro (19ª di capionato) anticipata a sabato 4 febbraio per esigenze televisive

About Us

Marco Villa sfiora il successo alla sei Giorni di Brema

Anche Ivan Quaranta al Ciruito del Porto?

Villa, in coppia con Eric Zabel è quinto alla Sei Giorni di Brema

Al Tour Down ancora un ausrtraliano. Indietro gli italiani

Contact Info

Latte Soresina (forse con Henriques) sabato a Napoli contro il Posillipo che in settimana ha conquistato la SuperCoppa Europea battendo il Savona, ultimo avversario della Bissolati

Il 28 gennaio a Mosca la partita di ritorno di Coppa Len

Family

Judo: trionfo Kodokan alla gara regionale di Kata a Monza

Alessandra Frittoli è cintura nera 2° dan di judo

Boxe: 2005, una buona annata per il pugilato cremonese
Resources & Links

L'Esperia cerca il riscatto a busto Arsizio

B1:Edilkaminvittoriosa sabato a Corsico

Calendar & Events

La Bissolati festeggia il mezzo secolo di attività canoistica

Solo argenti ai tricolori di canoa e canottaggio per la Baldesio che ne conquista tre

Bigliardi-Baciocchi, ennesimo titolo italiano in K2 per la Bissolati ai tricolori Under 23

Interests & Hobbies

2005 un anno da ricordare per lo sport cremonese
Fun Stuff

Consegnati il Premio Panathlon e le coppe Alquati

Friends

Cesare Canetta, il primo atleta del casalasco a vestire la maglia azzurra negli anni quaranta.


Email me!

"Il Vascello dello sport" è a cura di Cesare Castellani
Per inviargli lettere, commenti, fotografie cliccare qui sopra



Direttore responsabile
Antonio Leoni
Registrazione Tribunale di Cremona n.365 dell'8 gennaio 2001

Home Page


La Cremonese a Verona con molti possibili esordi e diversi problemi

Ecco Dedic e Corallo (e un libro del cuore)



La Cremonese verso Verona, altra trasferta con molte difficoltà, sia per l'esigenza degli scaligeri di riscattare le ultime prestazioni e una classifica non proprio decorosa, sia per il fatto che la Cremonese dovrà comunque arrangiare la formazione, anche se Dellacasa potrà disporre degli ultimi acquisti. Sono arrivati in grigiorosso infatti l'attaccante Zlatko Dedic, che però cerca ancora il suo primo gol importante in Italia, e il difensore longilineo Corallo (che vediamo durante la presentazione nella sede grigiorossa). Ma Dellacasa non può ancora dipore di Furiani e Carotti ed è anche febbricitante Manucci. MRientrerà dalla squalifica Rossini. Si prevede che la Cremonese farà esordire Corallo, Gatti si installerà con Rossi (uno dei pochi che si è salvato dal disastro nella gara con l'Albinoleffe) e che il neo acquisto Dedic farà coppia con Carparelli in prima linea. Dedic e Corallo, nella foto, hanno portato un pizzico di serenità nel tifo grigiorosso che si è ritrovato in festa per la presentazione di un libro che potremmo denifire del cuore: "Noi siamo i cremonesi" di Massimo Fortuna, l'attestazione di 30 anni di calcio grigiorosso, dal 1976 ad oggi, visto dalla curva.

Sfiorata la ventiduesima vittoria in carriera


Villa-Zabel secondi alla Sei Giorni di Brema per soli tre punti



Marco Villa, alla faccia dei 37 anni, ha dimostrato sulla pista di Brema di essere ancora tra i migliori pistard in circolazione. Il montodinese, sulla pista che già lo aveva visto dominatore nel 1996 insieme a Martinello (nella foto un momento di quella gara) ha sfiorato un successo clamoroso in coppia con Eric Zabel (il vincitore di quattro Milano Sanremo). I due avevano inziato piuttosto male, ma col passare dei giorni sono notevolmente cresciuti in affiatamento e condizione e sono arrivate a minacciare, sino all'ultimo sprint, la coppia vincente, gli olandesi Stamm-Slippens


Per ritornare alla prima pagina de "Il Vascello" cliccate sulla testata qui sotto



La pagina è aggiornata alle ore 9:13:45 di Venerdì, 20 gennaio 2006




Copyright "Il Vascello"©, tutti i diritti riservati