Pallanuoto, nuoto e dintorni



Un momento di grande suggestione alla piscina coperta di Cremona: gli inni nazionali


Pallanuoto

Serie A/1


Campionato: 2ª fase

6ª giornata


Bissolati-Savona 6-12

Pro recco-Brescia

Salerno-Chiavari

Posillipo-Nervi



Classifica


pt
+
=
-
f
s
Systema BS
18
6 0 03353
Pro recco
16
5 0 17243
Posillipo
13
5 1 15715
Savona
12 4 0 36753
Bissolati
9 3 0 46562
Nervi
6 2 0 44355
Chiavari
0
0
0
63971
Salerno
0
0
0
6
4579




Classifica marcatori

19. Whalan (Nervi)

18. Madaras (Pro Recco)

18. Sapic (Savona)

15. Azevedo (Bissolati)

14 Calcaterra (Pro Recco)

14. Udovicic (Posillipo)

14. Postiglione (Posillipo)


Cliccate sulle testate per andare alle pagine per materia

Home
About Me
Rename Me!
About Us

Family
Resources & Links
Calendar & Events
Interests & Hobbies
Fun Stuff
Friends

Scriveteci le vostre opinioni di sportEmail me!



I miracoli non si ripetono ed i campioni d'Italia del Savona espugnano Cremona superando la Bissolati 6-12



I miracoli difficilmente si ripetono e stavolta la Bissolati Latte Soresina non è riuscita a ripetere l'impresa di tre giorni fa affrontando i campioni d' Italia della Carisa Savona. Priva ancora di Henriques che non è rientrato dalle vacanze in Brasile, priva di Vannini che si è fatto affibbiare due giornate di squalifica sabato scorso a Nervi (leggerezza imperdonabile per uno della sua esperienza farsi beccare per proteste quando oltre tutto stava vincendo per 4-1 nel primo tempo) senza neppure Gu Baldineti costretto a guardare la partita dalla panchina mentre a dirigere la squadra c'era Georgescu, una Bissolati che probabilmente non ha ancora smaltito tutte le tossine e la tensione accumulata nella gara con la Dynamo di Mosca, proprio non poteva fare di più. Aveva due uomini in meno rispetto ai campioni d'Italia che hanno fatto ruotare tutta la rosa e tutti i loro campioni facendo alla fine quadrare il risultato con un punteggio forse più generoso di quanto meritassero i biancazzurri.
Partenza subito in salita dopo il gol di Rath allo scadere del secondo minuto, ma Varga pareggia e quindi Savona si riporta in vantaggio grazie al colosso Sapic (il miglior marcatore, vale ricordarlo, alle Olimpiadi di Atene) e qui la Bissolati si scatena e da il meglio di se. Azevedo va sul palo, Varga spara fuori di poco, Azevedo ci riprova ma colpisce ancora il montante, poi è la Volta ancora di Varga a far tremare i savonesi, ma in porta c'è un cero Ferrari che è peggio di una saracinesca. Para anche i tiri di Fresia, Varga e Azevedo e la Bissolati capisce che non è giornata anche se Pastorino a sua volta compèie una prodezza su Sapic e poi anche Powers non centra la porta.
Nel secondo quarto Savona allunga prima con Sapic, poi con Termenini e la Bissolati ha la sua reazione più bella. Fresia con un gol di potenza e varga con una splendida rete dall'angolo rimettono in corsa i biancazzurri a metà gara, ma è a questo punto che la stanchezza comincia a farsi sentire: Savona opera cambi a volontà e tutti suoi campioni scendono in acqua. La Bissolati risponde con sette uomini soltanto e nonostante una bellissima rete di Giorgetti per il 4-6 e ancora dello stesso per il 5-9, non c'è nulla da fare.
Savona si porta a casa i tre punti e resta attaccata al carro delle quattro più forti. La Bissolati si tiene con sicurezza il suo quinto posto e comincia a pensare al 28, quando a Mosca dovrà tentare di passare il turno di Coppa.
Latte Soresina-Carisa Savona 6-12 (1-2/3-4/4-8)
Bissolati:
Pastorino, Brazzatti, Giorgetti 2, Azevedo 2, Varga 1, Powers 1, Falcone, Piazzi, Crivelli, Fresia 1 Pasqualato. All.: Georgescu

Savona: Ferrari, Onofrietti, Bovo 2, Mistrangelo, Temellini 2, Rizzo, Morena, Santamaria, Antona, Sapic 5, Rath 1, Jokic 1, kasas 1.

Arbitri: Bianchi e gomez


Coppa Len

Quarti di finale

(andata)

Brescia-Eger 10-7

Bissolati-Dynamo 9-8


Eurolega
gruppo A

Posillipo - Zagabria 11-6

Spandau Berlino - Honved Budapest (sabato)

Gruppo B

Olympiakos Pireo - Vasas Budapest (sabato)

Jug Durbrovnick - Marsiglia (sabato)

Gruppo C

Savona - Barcellona 13-5 Ethnikos Atene - Partizan (sabato)

Gruppo D

Pro Recco - Herceg Novi - 11- 3

Barceloneta - S.Chehov (sabato)




Aumenta la disponibilità della piscina convertibile


In attesa del completamento della Piscina Olimpionica coperta che consentirà il giusto utilizzo da parte di tutti gli appassionati delle attività natatorie (dai singoli cittadini ai numerosi praticanti delle discipline sportive dell’acqua), il parziale uso di questa nuova struttura riservato all’attività della pallanuoto consentirà - dal 16 gennaio - la possibilità di una maggiore disponibilità della piscina convertibile che si concretizzerà nel modo seguente:
Utilizzo da parte del pubblico -

• Martedì dalle ore 18.30 alle ore 20 per quattro corsie;
• Mercoledì dalle ore 18.30 alle ore 20 per quattro corsie;
• Giovedì dalle ore 18.30 alle ore 20 per quattro corsie;
•Venerdì dalle ore 18.30 alle ore 20 per quattro corsie.
Utilizzo da parte delle squadre di nuoto -

• Aumento della disponibilità settimanale di ore d’acqua per gli allenamenti pari a 20 ore complessive secondo un piano di utilizzo concordato tra la FIN (Federazione Italiana Nuoto) Provinciale e Società di Nuoto.
Utilizzo da parte delle squadre master e sub -

• Aumento della disponibilità settimanale di ore d’acqua per gli allenamenti pari a 30 ore complessive secondo un piano di utilizzo concordato tra la FIN Provinciale e le Società.


Per ritornare alla prima pagina de
"Il Vascello" cliccate sulla testata qui sotto



La pagina è aggiornata alle ore 23:08:26 diVen, 13 gen 2006